Le tariffe per trasporto merci conto terzi erano soggette alla normativa su i “costi minimi”. Ogni mese il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti pubblicava una tabella indicante i costi per Km e l’incidenza del gasolio sui costi totali.
    Le tariffe per trasporto merci conto terzi erano soggette alla normativa su i “costi minimi”. Ogni mese il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti pubblicava una tabella indicante i costi per Km e l’incidenza del gasolio sui costi totali. Dopo la sentenza della Corte di Giustizia Europea che di fatto sancisce l’incompatibilit√† dei cosiddetti “costi minimi di sicurezza” con la legislazione europea, il Ministero dei Trasporti MIT pubblica periodicamente la sola elaborazione di un costo di riferimento privo per√≤ di valore legale. Al momento, salvo pareri legali contrastanti, vige la libera contrattazione tra le parti.